Questo sito utilizza i cookies per un migliore e più efficiente funzionamento. Per continuare la visita ti chiediamo di accettare questa condizione che in ogni caso non sarà lesiva della tua privacy.  Per procedere cliccare su OK.

Corso di Etnosemiotica

Tra novembre e dicembre si tiene il corso di Etnosemiotica (sotto la responsabilità di Francesco Marsciani) valido per i Corsi di Laurea Magistrale in Arti Visive e in Semiotica dell'Università di Bologna. Trenta ore di lezione per sei crediti formativi e lungo cinque settimane di lavoro. Il corso costituisce un'introduzione all'etnosemiotica e al tempo stesso un luogo per esercitarsi nell'osservazione delle pratiche, degli spazi e delle scene quotidiane. Gli studenti sono caldamente invitati a portare a lezione, per una discussione collettiva, i risultati delle loro brevi osservazioni, soprattutto i problemi incontrati in quella che è l'anima più autentica dell'analisi etnosemiotica: far emergere valori di senso e articolazioni degli oggetti presi in esame, spesso molto restii a farsi cogliere da uno sguardo inconsueto, non automatico o usuale e per questo, sperabilmente, risemantizzato.

Per l'edizione 2018/2019 gli studenti sono invitati (senza alcun obbligo) a partecipare ad un lavoro di osservazione etnosemiotica dei "Musei di Palazzo Poggi" dell'Università di Bologna. Si potranno produrre tesine d'esame intorno a tale osservazione, le quali verranno raccolte in uno spazio comune in vista di un esito collettivo che consisterà in una relazione da tenersi durante una giornata di studi su Le forme della museografia prevista per l'autunno 2019.

Programma del corso 2018/2019